Staglieno2018

Il Comitato ANVGD di Genova ha effettuato ieri al Cimitero Monumentale di Staglieno l’annuale celebrazione presso il cippo dedicato alla memoria degli istriani, fiumani e dalmati alla presenza del Presidente del Consiglio regionale Alessandro Piana, del Dott. Sergio Gambino consigliere del Comune di Genova e del Dott. Enrico Pignone della Città Metropolitana.

«Questo appuntamento si rinnova per il 24º anno di fila ed è straordinario non tanto il fatto in sé quanto piuttosto che siano persone come noi, fiaccate nel corpo dagli anni e nello spirito dall’abbandono della nostra terra e dalle vicende che lo hanno preceduto e seguito, a trovare ogni volta la forza di organizzarlo» così Fulvio Mohoratz, delegato regionale della presidenza nazionale ANVGD, ha  aperto il suo breve e intenso intervento. Gli ha fatto eco Emerico Radmann, presidente del comitato provinciale di Genova, ricordando anche quanto sia fondamentale «fare memoria in ogni modo possibile». Onorati i caduti anche depositando le corone, la cerimonia si è poi spostata all’interno del tempio laico poco distante per una messa officiata da padre Herzl. 

Staglieno2018_Piana_Mohoratz_Radmann

Fulvio Mohoratz e Emerico Radmann con Alessandro Piana (foto Francesca Corso)

«Il Consiglio regionale, attraverso il concorso indirizzato agli studenti liguri e la Seduta solenne dedicata al “Giorno del Ricordo”, da anni – dichiara Alessandro Piana – si impegna affinché non si perda mai la memoria di questa triste pagina della storia. La brutale negazione dell’identità del popolo italiano che viveva in quelle terre deve rappresentare un monito perché, seppur in forme diverse, queste vicende possono ripetersi. E’, dunque, un dovere delle Istituzioni tenere alta l’attenzione su questi temi, anche attraverso un’incessante attività educativa rivolta ai giovani: libertà, democrazia e convivenza pacifica devono essere sempre i princìpi informatori del nostro agire».

Close